Avis San Giovanni in M.: Autunno in primo piano

/Avis San Giovanni in M.: Autunno in primo piano

AVIS COMUNALE SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

AUTUNNO IN PRIMO PIANO

Settembre e ottobre intensi e significativi per l’Avis di san Giovanni in Marignano che, a fianco di una Amministrazione Comunale attivissima , ha partecipato a numerose iniziative.

Il 24 settembre stand al Capodanno del vino, tra profumi autunnali e buoni calici di vino, purtroppo ostacolati da un temporale poderoso che ha interrotto la tremenda siccità estiva, tanti incontri, informazioni ai visitatori e tanta amicizia .

 

Il 30 settembre una data importante, la seconda Giornata del Dono con la tradizionale partita Comune-Associazioni dove abbiamo sfoderato una splendida squadra di giovanissimi in maglietta Avis che hanno superato con larghezza la squadra della Amministrazione Comunale capitanata dal Sindaco Daniele Morelli.

In serata una cena realizzata da un gruppo di volontari guidati  dal cuoco del Centro Sociale,  Menghini rallegrata dal gruppo “ La Canta” e dal gruppo Rock & Rose che hanno fatto cantare e ballare più di cento persone. Sono stati raccolti in questa occasione circa 1200 euro che le associazioni di volontari hanno deciso di destinare all’acquisto di una moto pompa da affidare all’ANC di San Giovanni in M.

 

Il 7 ottobre, alcuni donatori capitanati dal presidente Pavan hanno aderito alla iniziativa Puliamo il Mondo promossa da Legambiente provvedendo a ripulire il Parco dei Tigli, un polmone verde al centro del borgo nel quale giocano  bambini e anziani nella pista di bocce.

Abbiamo toccato con mano la maleducazione e la mancanza di rispetto di alcuni che lo utilizzano senza considerare i diritti dell’altro e questa situazione ci ha rattristato ma non demoralizzato. Continueremo a lottare a fianco di Legambiente e di tutti coloro che pensano seriamente al futuro del nostro splendido pianeta.

Infine, domenica 8 ottobre, in una giornata calda e soleggiata abbiamo festeggiato la Giornata del Donatore di sangue con una Santa Messa celebrata da Don Piero ex avisino che ha pronunciato parole importanti nei confronti del Dono del sangue, in seguito il corteo con i labari delle Sezioni guidati dal Presidente Pavan e dal Sindaco Morelli ha deposto una corona di alloro al monumento al milite ignoto che sorge al centro della piazza del nostro caratteristico borgo.

 

Alle 12,30, tutti in collina alla “Baita dei Tanfoll” un locale che si affaccia su uno dei più bei panorami delle nostre colline: mare, cielo e il Castello di Gradara splendevano in un cielo terso che si confondeva con l’azzurro dell’acqua e  i 140 commensali hanno apprezzato la location oltre al buon cibo.

Durante il pranzo le premiazioni dei figli dei donatori che nell’anno scolastico scorso si sono distinti per le  altissime votazioni riportate.

Per la licenza elementare: Binda Denis, per la licenza media: Sanchi Martina e Gioele Bucci, per la maturità Masini Alessandra e Pensalfini Francesco, questi ragazzi meravigliosi hanno dimostrato a tutti noi che la cultura è un valore importante e che la fatica dello studio viene  ricompensata  dal successo  e anche da un piccolo premio in denaro .

Elena Castellari

By | 2017-11-03T09:42:20+00:00 3 novembre 2017|0 Commenti

Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.